logo-per-matrimonio-com.jpg
P.IVA: 04148790167
Cooper-Facebook-Button-Full-300x265.png
whatsapp_PNG23.png
xoo8nx20170501200729.png
instagram-our-social-media-hero-640x450_

PROGETTO GRIGNONE

Quell' idea di rivivere la salita del Grignone in stile 900, come facevano gli Uomini di una volta.

Un omaggio a pastori e contadini che non disponevano nè di ramponi nè di picozze, per affrontare la montagna d'inverno," Ho voluto provare - racconta - a rivivere, in piccola parte, le loro esperienze, le loro emozioni, ripercorrendo l'ascenzione invernale al Grignone con i mezzi di chi lo affrontava all'inizio del '900

Un' immagine d'epoca che prende vita il 10 e 11 gennaio 2014 è il gran giorno. Con il fotografo Pio Rota e l'amico Simeone Sala, Bono Galli si avvia sul sentiero carico di neve: < Subito dopo i primi passi, vestito come una vecchia guida, mi sentivo un poco in difficoltà, ma cerco di entrare subito nella personaggio che voglio rivivere,

dopo 6 ore giugiamo al rifugio Brioschi, dove trascoriamo la notte >.

La seconda giornata, è soleggiata e gli escorsionisti sul Grignone non mancano, Bono, si confonde nella lunga fila con la sua tenuta d'epoca, qualcuno lo guarda incuriosito, ma i più colgono subito lo spirito della sua ascenzione, un tributo ai pionieri che si avventuravano per primi sulla montagna lecchese per eccellenza.

Si torna a casa l'avventura è finita, ma non è stata solo un ascenzione, ma anche un modo per capire qualcosa in più della montagna e della grande storia che essa si porta appresso.  

L'INTERVISTA

LA RICERCA

IL VIAGGIO

L'ARTICOLO